#COWT11, TERZA SETTIMANA (termina sabato 27/02 alle 18:00)

Meridian è sul divano, la schiena sulla seduta, la testa pendente – i lunghi capelli, oggi sciolti, che si raccolgono sul pavimento in una matassa di oro pallido – e le gambe accavallate sullo schienale. La gonnella dell’abitino di tulle impalpabile che indossa le è scivolata su lungo le cosce ben tornite, lasciandole scoperte. I muscoli delle sue gambe lunghissime si contraggono e si rilassano mentre le lascia oscillare nervosamente, gli occhi di vetro trasparente fissi sulle pagine del libro che tiene sollevato a quasi un metro dal viso.

“Non riuscirai mai ad assimilare alcun concetto da quelle pagine, se non smetti di leggerle al contrario, mia Stella,” le fa notare Regis, il suo tutore, con un sorriso divertito sulle labbra sottili. “Sempre che tu ti sia resa conto di aver tenuto il libro al contrario fino ad ora, s’intende.”

“Che…?” Meridian aggrotta le sopracciglia, focalizzando il libro per la prima volta da quando l’ha preso in mano. Poi sbuffa e lo mette giù, scivolando giù dal divano con una capriola all’indietro. Mentre il vestito si solleva del tutto nel movimento, mostrando le sue mutandine, Regis dirotta accuratamente lo sguardo, tornando a voltarsi verso di lei solo una volta che si rimette in piedi. “Tanto a che serve studiare?” sbuffa la ragazza, avanzando a grandi ma lente falcate verso di lui, “A Calico non interessano le mie idee. Perfino Fabian le trova stupide. Il parlamento mi ignora del tutto – improvvisamente, solo perché l’ultima Veggente è un uomo, sembra che solo le idee degli uomini siano degne di essere ascoltate.”

“Non dire così, stellina,” ride lui, divertito dal suo broncio, “Forse hai solo bisogno di concentrarti di più su ciò che proponi. Prova a formalizzare le tue richieste ragionevolmente e sono sicuro che sia tuo fratello sia il Sommo Priore saranno più che entusiasti di–“

“Regis, per favore,” sbuffa ancora lei, “Cosa c’era di irrazionale nel volere aiutare le lande come da loro richiesta? Che abbiano bisogno di un aiuto è indubbio! Che molte ad oggi non si siano ancora riprese è un fatto! Mentre Tanit prospera indisturbata!”

“Attenta a ciò che dici,” Regis le sorride teneramente, “La prosperità della tua Landa è la tua prosperità, principessa. Io non me ne lamenterei.”

“Non mi sto lamentando!” Meridian alza la voce, e poi geme, lasciandosi cadere seduta sulle ginocchia dell’uomo. “Nemmeno tu mi prendi sul serio,” sospira, lasciando camminare due dita su per il petto di Regis, seguendo la linea della scollatura della camicia di lino bianco che indossa sotto l’ampia casacca smanicata verdeoro, “Mi starebbe anche bene, se solo mi prendessi e basta.”

“Principessa…” Regis sorride paziente, stringendo con delicatezza le dita attorno al polso di Meridian, per fermare quella manina affusolata in lenta ascesa verso il suo collo, “Io ti prendo già sul serio. E così faranno Fabian e Calico, se tu per prima comincerai a farlo.”

“E con questo cosa vorresti dire?” dice Meridian, lanciandogli uno sguardo vagamente offeso.

Regis sorride e la sospinge gentilmente per farla alzare nuovamente in piedi. “Ad esempio, so che entrambi sono in riunione, in questo momento. Stanno studiando la documentazione delle Lande che hanno richiesto sovvenzioni da Tanit, come voluto da tuo fratello. Ritengo che sarebbe il caso di far sentire la tua presenza, principessa. Credo abbiano estremo bisogno di te.”

*

“Calico, questi fondi non sono sufficienti.”

“Ho provato svariate volte a farti capire che le casse di Tanit non erano in grado di sobbarcarsi il peso di tutte queste richieste, Fabian, non è colpa mia se adesso improvvisamente te ne rendi conto.”

“Non mi rendo conto di niente, perché questo non è tutto quello che abbiamo nelle casse di stato! Non è neanche il cinquanta percento di quello che possediamo!”

“No, è precisamente il trenta percento. Vorresti riservare più del trenta percento delle nostre ricchezze alla sovvenzione passiva di Lande che niente hanno a che vedere con Tanit, se non per il buon cuore di mio fratello? Hai anche solo la più vaga idea di quanto denaro serva per mantenere questo palazzo, questa città e questa Landa in generale?”

“Calico, le mie tabelle mostrano chiaramente che–“

“Me ne infischio delle tue tabelle!”

“Mi allontano due secondi e vi ritrovo a battibeccare come galletti,” ride Meridian, facendo il suo ingresso all’interno della sala delle riunioni. Il sorriso brillante che le increspa le labbra è ipnotico, e Fabian, nel vederlo, si zittisce immediatamente. “Calico, piantala di fare il tirchio. Nessuno ti chiede di costringere la corte a vivere nella povertà, ma sai benissimo che possiamo permetterci molto più dei fondi che stai allocando. Aumenta la somma a disposizione delle tabelline di Fabian.”

“Ma–“

“Non costringermi a parlarne con papà,” taglia corto lei con un sorriso abbagliante.

Calico aggrotta le sopracciglia e china il capo in un movimento rigido. “Come desideri, principessa,” borbotta.

Meridian sorride ancora e si siede sul tavolo, accavallando le lunghe gambe con disinvoltura. Fabian distoglie lo sguardo e deglutisce, Calico rotea gli occhi. Lei ride, divertita. “Ho un’idea sensazionale. Questa cosa delle sovvenzioni non ha nessun senso, non così come l’abbiamo decisa la settimana scorsa. Dobbiamo fare di più e di meglio. Quello che ci serve è l’Unione di tutte le Lande.”

Fabian torna a guardare sua sorella, stupito dalla sua proposta. “Che cosa intendi…?”

“Un’alleanza fra tutte le Lande del Polyverso, un’unione paritaria. È il momento di lasciarci alle spalle questa convinzione infondata di essere più potenti degli altri solo perché sul trono di questa Landa posa le regali chiappe una Veggente, chiunque sia! Ci sono Lande molto più potenti della nostra, là fuori, non meritiamo di governarle tutte, o di fare la parte del leone, sempre, arbitrariamente! Creiamo qualcosa di grande, qualcosa che ci unisca tutti sotto lo stesso vessillo, ed allora non ci sarà più bisogno di concedere aiuti a nessun altro, perché ogni risorsa verrà divisa equamente, per le possibilità di tutti e a seconda dei bisogno di tutti!”

“Meri,” Fabian esita, ma scuote il capo, un ciuffo di capelli biondi che gli ondeggia sulla fronte, “Adesso non facciamo il passo più lungo della gamba. Queste Lande hanno chiesto aiuto. Noi daremo loro aiuto. Nessuno ha mai chiesto di diventare una federazione.”

“Perché nessuno lo crede possibile!”

“E forse non dovrebbe esserlo!” insiste Fabian. È la prima volta che gli capita di contrastare così aspramente sua sorella, o di contrastarla in generale. Non sa come si sente a riguardo. In subbuglio descrive parzialmente la sensazione, suppone. “Meridian, c’è un motivo per il quale Tanit si arroga il diritto di decidere delle altre Lande. Il ruolo della Veggente è importante, non sminuirlo come hai fatto prima. Sono sicuro che anche Calico–“

“In realtà,” il Sommo Priore inclina il capo mentre si gratta pensosamente il mento, gli occhi ridotti a due strisce sottili color del ghiaccio, “Vedo del valore nella tua proposta. Certo, non come la formuli tu. Cuori, sole e fiorellini per tutti, irrealistico, come sempre. Ma… c’è qualcosa di interessante nella creazione di qualcosa che possa governare non soltanto una Landa ma tutte le Lande insieme. Un organo al di sopra delle parti, un consiglio di persone elette solo dalle più brillanti menti di ogni Landa, s’intende… presieduto da una figura di indubbio spessore… quale potrei naturalmente essere io. Sì… potrebbe chiamarsi Consesso Unito delle Lande e delle Istituzioni.”

Meridian inarca un sopracciglio. “Il C. U. L. I.?” domanda, mentre Fabian, a dispetto della tensione di poco prima, soffoca dalle risate al suo fianco.

“Ma cosa– bambini!” sbotta Calico, incrociando le braccia sul petto, “Meridian, ogni volta che apri bocca per dire qualcosa di intelligente devi poi necessariamente compensare con qualcosa di assolutamente ridicolo, vero? Fabian, piantala di ridere come un cretino.” Il Sommo Priore scuote il capo, mentre i capelli raccolti sulla sua testa ondeggiano lentamente. “Direi che abbiamo una proposta da portare in Parlamento. Vi faccio strada.”

COW-T 11 - Chronicles of Words and Trials - undicesima edizione

Regolamento & FAQ – Post Settimanali – Andamento settimanale – Masterlist – Simulatore PM

In alto i calici e benvenuti alla terza settimana del COWT 11, utenza adorata! Dopo la prima settimana, anche in questa il Team Calici Calico ha prevalso, questa volta dopo un testa a testa feroce con il Team Fabian deciso alle 17:59 di oggi!

Ecco la classifica parziale:

Calico – 21 Voti
Meridian – 18 Voti
Fabian – 18 Voti

Reminder utili:

  • il regolamento lo trovate a questo link, e dovete leggerlo molto bene;
  • la composizione delle squadre la trovate a questo link;
  • le vostre chat di squadra sono su Slack;
  • la pagina per monitorare l’andamento delle squadre la troverete a questo link;
  • il form di LDF permetterà la segnalazione dei fanwork a partire dalle 20:30 di oggi;
  • la masterlist delle storie sarà aggiornata al termine di ogni settimana;
  • il contaparole ufficiale di LDF è l’unico strumento valido per misurare le vostre storie, e lo trovate a questo link.

Ma bando alle ciance e scopriamo quali sono le limitazioni, le missioni e i prompt di questa settimana!

DISCUSSIONE DELL’ORDINE DEL GIORNO
COME PROCEDERÀ LA TRAMA?

Decreto Legge 3/C11: “Proposta di fondazione di un’organizzazione sovra-dimensionale a protezione e sostegno delle Lande di Fandom – nome provvisorio Consesso Unito delle Lande e delle Istituzioni.” (è aggiunta a margine l’abbreviazione C.U.L.I.).

DECRETO RESPINTO: “La difesa delle Lande è un dovere della stirpe dei Veggenti, e il sostegno economico per la loro ricostruzione è un diritto che abbiamo loro concesso. Il fulgido isolamento di Tanit è una tradizione antiquata ma neppure dobbiamo ricercare l’apertura a ogni costo.” (Principe Fabian di Tanit)
Non essendo una decisione comunicata al popolo di Tanit, non è possibile prevederne le reazioni.

DECRETO APPROVATO, CONSESSO PARITARIO CON UN RAPPRESENTANTE PER LANDA: “È frustrante non poter aiutare le Lande di questo multiforme universo come desidererei: ma Tanit non è migliore o più potente di altre Lande – debbo ricordarvi l’esistenza della furiosa Volqaria, o dell’algida Vuklonikor, o della splendente Ysmaros? – e camminando tutti insieme, come sorelle e fratelli, possiamo raggiungere traguardi inesplorati e ignoti alle stesse Veggenti. È una possibilità che travalica ogni altro onore e responsabilità, ogni corona e ogni trono.” (Principessa Meridian di Tanit)
Non essendo una decisione comunicata al popolo di Tanit, non è possibile prevederne le reazioni.

DECRETO APPROVATO, SOTTO FORMA DI CONSIGLIO INDIPENDENTE: “Sebbene, come Priore, sia tenuto a osservare le millenarie leggi di Tanit, sono il primo a obiettare che non tutte sono valide quanto nel periodo storico in cui sono state scritte: è giusto che il Priore abbia la possibilità di vestire abiti cerimoniali di foggia più moderna almeno quanto che la Veggente in carica non sia obbligata a preservare la propria verginità fino al matrimonio. Tuttavia, i troni sono mutevoli, i sovrani capricciosi: ritengo che sia più giusto che ci sia un consiglio ristretto ed eletto dalle più alte cariche di ogni Landa, con un presidente giusto e imparziale, al di sopra dei regni e delle corone.” (Calico, sommo Priore di Tanit)
Non essendo una decisione comunicata al popolo di Tanit, non è possibile prevederne le reazioni.

All’interno di ciascuna chat di squadra, vengono conteggiati i favorevoli, i contrari e gli astenuti (che possono votare anche in modo diverso dal proprio caposquadra… oppure no), e si decide cosa vuole la maggioranza; tale decisione va comunicata entro le 18:00 del martedì all’amministratore presente in squadra.

Si terrà conto della sola scelta della squadra vincitrice della settimana.

LIMITAZIONI DELLA TERZA SETTIMANA

FIC: Il limite minimo di parole è sempre fissato a 400 parole per tutte le missioni. Potete sforare i limiti massimi indicati per ciascuna missione, ma l’eccedenza non sarà conteggiata per il gioco.

ART: Il limite di art è fissato a cinque per ciascun artista, con un massimo di due per ciascuna missione. Nel campo “parole”, segnalerete i seguenti punteggi (possono essere variati nel corso del gioco se lo riterremo opportuno):

  1. lineart (disegno tradizionale o digitale, non sketch, ripassato nelle sue linee principali e ripulito di bozze e tratti di lavorazione): 1000 parole
  2. art colorata (disegno tradizionale o digitale, rifinito e completamente colorato, anche in sfumature di bianco e nero): 2000 parole
BONUS E TALENTI DELLA TERZA SETTIMANA

Sono disponibili due Talenti, più uno “avanzato” dalla scorsa settimana:

  • 1x Interventista: +4% PC ottenuti a tutte le segnalazioni.
  • 1x Ispirato: +1 art rispetto al limite settimanale.
  • 1x Legislatore: -10% PC ottenuti a tutte le segnalazioni, +4000 parole ai limiti massimi (non si applica alle missioni che richiedono limiti di parole massimi particolarmente bassi)

L’assegnazione dei Talenti va comunicata entro le 18:00 del martedì all’amministratore presente in squadra, e il destinatario dei Talenti deve attendere un riscontro da parte dell’amministrazione prima di segnalare. Ricordate che da quel momento il Talento scelto è permanente e dura fino alla fine del gioco: non vi si può rinunciare e non lo si può sostituire con altri.

Ogni Talento ha una “scadenza” di due settimane: una squadra può quindi decidere di non assegnarlo subito, ma di aspettare fino al martedì della settimana prossima. Trascorso quel termine, il Talento va perduto e non si può più assegnare. In ogni caso l’assegnazione dei Talenti non è obbligatoria: si può anche decidere consapevolmente di non utilizzarli.

È previsto un bonus/malus Rapidità: se la storia viene pubblicata entro il mercoledì, il suo valore in parole aumenta del 10%; il sabato, il suo valore in parole diminuisce del 10%. Il giovedì e il venerdì non ci sono variazioni.

ARTICOLO 1 (3 VOTI)
UGUALE PER TUTTE LE SQUADRE
1400 PC – 6 FILL –  DA 400 A 10.000 PAROLE

L’articolo è approvato accumulando almeno 1400 Punti Consenso e 6 fanwork e/o capitoli, con un massimo di 10.000 parole per le fic, ispirati al prompt age difference, con una differenza di età tra i due personaggi di almeno 7 anni.

È richiesto, oltre all’ispirazione al prompt, che il titolo del fanwork abbia un numero di caratteri pari al numero di anni intercorrenti tra i due personaggi protagonisti: in caso di differenza di età superiore a cento anni, il titolo dovrà essere lungo 100 caratteri.

Per “caratteri” si intende qualsiasi carattere, inclusi spazi, simboli e punteggiatura, ma non diciture come “(Capitolo 3)” o “(fanart)”.

Completando questa missione si riceveranno 3 Voti.

ARTICOLO 2 (7 VOTi)
 DIVERSA PER LE SINGOLE SQUADRE
1200 PC – 6 FILL – DA 400 A 7.000 PAROLE

L’articolo è approvato accumulando almeno 1200 Punti Consenso e 6 fanwork e/o capitoli, con un massimo di 7.000 parole per le fic, ispirati al set di prompt sorteggiato per ciascuna squadra.

I prompt vanno intesi in senso letterale e non figurativo, vale a dire che deve essere effettivamente presente la situazione bellica riportata.

TEAM CALICO:
001. Assedio
002. Guerra di conquista
003. Guerra informatica

TEAM MERIDIAN: 
001. Trincea
002. Guerra di religione
003. Guerra spaziale

TEAM FABIAN:
001. Rivolta
002. Guerra di indipendenza
003. Guerra nucleare

Ciascun prompt dovrà essere fillato almeno una volta da ciascuna squadra.

Completando questa missione si riceveranno 7 Voti.

ARTICOLO 3 (5 VOTI)
 UGUALE PER TUTTE LE SQUADRE
1600 PC – 6 FILL – DA 400 A 7.000 PAROLE

L’articolo è approvato accumulando almeno 1600 Punti Consenso e 6 fanwork e/o capitoli, con un massimo di 7.000 parole per le fic, ispirati a uno dei due prompt comuni a tutte le squadre.

001. Qualcosa che ad un certo punto del fanwork (all’inizio, a metà) è unito e alla fine è diviso
002. Qualcosa che ad un certo punto del fanwork (all’inizio, a metà) è diviso e alla fine è unito

Il “qualcosa” indicato non può essere una relazione amorosa o sessuale (ma può essere una relazione di altro tipo).

Completando questa missione si riceveranno 5 Voti.

ARTICOLO 4 (5 VOTI)
 UGUALE PER TUTTE LE SQUADRE
1800 PC – 6 FILL – DA 400 A 10.000 PAROLE

L’articolo è approvato accumulando almeno 1800 Punti Consenso e 6 fanwork e/o capitoli, con un massimo di 10.000 parole per le fic, ispirati CONTEMPORANEAMENTE al concetto di esplorazionee a uno dei prompt di questo set, comune a tutte le squadre.

001. Entroterra / Outback
002. Città di notte / Town by night
003. Marte / Mars
004. Edificio abbandonato / Abandoned building
005. Giungla / Jungle
006. Deserto / Desert
007. Casa infestata / Haunted house
008. Artico / Arctic
009. Rovine perdute / Lost ruins

È necessario che ogni squadra filli almeno sei dei prompt disponibili.

Completando questa missione, in omaggio a Esther e al suo “Outback Project“, si riceveranno 5 Voti.

DISPOSIZIONI INIZIALI E FINALI
BONUS VOTI PER LA CLASSIFICA SETTIMANALE

Il numero di Voti bonus per la Disposizione Iniziale (ex Missione Globale) è 9, più 1 Voto per ogni fanwork (per un massimo di 3 voti extra) segnalato dal Gruppo Misto, formato dai non partecipanti al COWT che vogliano cimentarsi con le missioni del COWT regolarmente oppure saltuariamente.

Alle squadre saranno assegnati Voti in proporzione al totale dei PC segnalati, con un minimo di 5 Voti alla squadra prima classificata e di 3 per la squadra seconda classificata.

Si procederà agli arrotondamenti così che ci sia almeno 1 Voto di differenza tra ciascuna squadra.

Ricordate che siamo qui per ogni domanda eccetera eccetera interpretazione dei prompt colcazzo ma non barate eccetera in bocca al lupo per questa nuova settimana!