ALL STARS ITALIA #4: Due tiri al pallone con… Melantò! #IFD2019

Utenza e lurkanza! Buona Giornata Internazionale dei Fanwork 2019! (#IFD2019)

Continua la nostra iniziativa All Stars Italia che ha “richiamato in servizio” sette tra le fanwriter più famose d’Italia della cosiddetta vecchia guardia. Con noi per il primo dei due appuntamenti odierni c’è Melantò, una delle primissime autrici sull’EFP, attiva da vent’anni nel fandom di Captain Tsubasa (Holly e Benji) e tra le fondatrici di EndLess Field, la comunità mono-fandom più antica tra quelle ancora attive al giorno d’oggi.

Insieme a Melantò rivivremo le trasformazioni vissute all’interno del suo fandom, uno dei più vivaci dieci anni fa e tutt’ora in grado di essere tra i più popolari.
Leggi tutto “ALL STARS ITALIA #4: Due tiri al pallone con… Melantò! #IFD2019”

ALL STARS ITALIA #3: In compagnia di… CaskaLangley! #IFD2019

Utenza e lurkanza! Si è concluso da pochissimo il terzo appuntamento per la nostra iniziativa All Stars Italia, che celebra la Giornata Internazionale dei Fanwork 2019 (l’hashtag ufficiale sui social è #IFD2019). La terza delle nostre ospiti è stata CaskaLangley, che tutti voi conoscete anche come Eleonora C. Caruso, autrice di “Comunque vada non importa” e “Le ferite originali”.

Nel fandom da prima ancora che esistesse l’EFP come lo conoscete ora, Caska è stata una fanwriter su Neon Genesis Evangelion, Full Metal Alchemist, Saint Seiya, Kingdom Hearts e altri media ancora. Con lei abbiamo rievocato la creazione del warning “non per stomaci delicati” su EFP, i suoi primi passi come fanwriter con “Luce”, e altri aneddoti che gli iscritti al nostro canale Slack (richiedete l’accesso scrivendo alla nostra mail!) hanno potuto sentire “di prima mano”!

Trovate Caska sui suoi social (Facebook, Twitter), prossimamente sul suo sito ufficiale, e a partire dal 5 marzo in tutte le librerie con il suo nuovo libro, “Tutto chiuso tranne il cielo”. Leggi tutto “ALL STARS ITALIA #3: In compagnia di… CaskaLangley! #IFD2019”

ALL STARS ITALIA #2: In chat con… Juuhachi Go! #IFD2019

Utenza e lurkanza! Continua la nostra iniziativa All Stars Italia per la Giornata Internazionale dei Fanwork 2019 (l’hashtag ufficiale sui social è #IFD2019). La seconda ospite dell’iniziativa è stata Juuhachi Go, anche lei autrice di fanfiction di lunghissima data e presente in moltissimi fandom, in particolare X/1999, diversi anime e manga e la saga di Final Fantasy. Anche se non scrive nuove fanfiction da diverso tempo, la nostra Juu è un pilastro della storia “del fandom che fu” e passare del tempo con lei sul nostro canale Slack (richiedete l’accesso scrivendo alla nostra mail!) per rievocare com’era EFP nei primissimi anni della sua esistenza, e com’era il fandom 15 anni fa, è stato davvero piacevole!

Trovate Juuhachi Go sul suo archivio personale. Leggi tutto “ALL STARS ITALIA #2: In chat con… Juuhachi Go! #IFD2019”

ALL STARS ITALIA #1: Il fandom secondo… Nykyo! #IFD2019

Utenza e lurkanza! È arrivato il momento del primo dei sette interventi che abbiamo pianificato in occasione della Giornata Internazionale dei Fanwork 2019 (l’hashtag ufficiale sui social è #IFD2019). L’ospite di oggi è Nykyo, autrice di fanfiction di lunghissima data e famosa in particolare nel fandom di Harry Potter, ma con trascorsi anche in Sherlock (BBC), Teen Wolf, Queer As Folk e Doctor Who, nelle RPF sul pattinaggio di figura e altro ancora. Come per molte delle nostre All Stars, il fandom ha influenzato anche la sua vita nella real life: il suo primo libro (che vi consigliamo moltissimo e sinceramente) è Sogno di una notte, per Triskell Edizioni, cui seguirà un’altra pubblicazione la prossima estate.

Trovate Nykyo, oltre che sui maggiori siti di fanfiction, anche sulla sua pagina ufficiale. Leggi tutto “ALL STARS ITALIA #1: Il fandom secondo… Nykyo! #IFD2019”

#COWT9 – Prima Settimana (10/02 – 16/02)

“E il momento, signori e signore, è finalmente giunto!” La voce dello speaker si diffonde con un’eco metallica per tutta l’arena, mentre dagli spalti le folle in delirio si alzano in piedi e ondeggiano, gridando a gran voce i nomi dei loro beniamini, sventolando bandiere, intonando canti a supporto o detrazione di questa o quella guerriera. “La tanto attesa finale sta per iniziare, protagoniste: le guerriere che già amavate dalle precedenti edizioni o quelle che avete imparato ad amare nel corso delle prime fasi del torneo! Ed eccole che arrivano!” Leggi tutto “#COWT9 – Prima Settimana (10/02 – 16/02)”

Giornata Internazionale dei Fanwork – ALL STARS ITALIA #IFD2019

L’arena, enorme, caotica e piena da scoppiare, sembra improvvisamente avvolta in una bolla ai confini della realtà quando lo speaker finalmente annuncia l’inizio della parata. Un silenzio greve, carico di aspettativa, si abbatte sulla platea, solo per poi esplodere in una cacofonia di urla, canti e incoraggiamenti quando i primi combattenti cominciano a sfilare.

“Ed ecco la possente Grithis, e le sue straordinarie bestie di fuoco, la pantera Urd, la tigre Lar e la iena Sur!” grida lo speaker mentre la folla in delirio accoglie l’ingresso di una splendida vichinga dai fluenti capelli verdi, accompagnata da bestie avvolte interamente da fiamme dello stesso colore, “La più forte nonché unica sopravvissuta della Rumble di tre anni fa! E la segue Ursula dai capelli corvini, seguita dal fedele Mortimer, lo straordinario pavone assassino… quante straordinarie personalità, amici, quali splendide guerriere, quale straordinaria selezione di talenti– beh, quantomeno i pochi che sono riusciti a sopravvivere alle passate edizioni,” conclude con un imbarazzato colpo di tosse, prima di lanciarsi in sperticate lodi delle restanti guerriere.

Nascosti ai due punti opposti dell’arena, invisibili l’uno agli occhi dell’altra ma profondamente coscienti della loro presenza, Celes e Celestia osservano con attenzione il dipanarsi degli eventi.

Entrambi pronti a sfruttarlo a proprio vantaggio.

Utenza e lurkanza! Come ogni anno, celebreremo insieme alla nostra Veggente preferita e a OTW – Organization for Transformative Works (l’associazione no-profit che gestisce l’archivio di fanwork Archive Of Our Own, la rivista accademica Transformative Works and Cultures e altri progetti molto belli del fandom mondiale) e ai fan di tutto il mondo la Giornata Internazionale dei Fanwork, giunta nel 2019 alla sua quinta edizione. Leggi tutto “Giornata Internazionale dei Fanwork – ALL STARS ITALIA #IFD2019”

#COWT9 – Fase Preliminare: Il Regolamento!

Si materializzano pochi istanti dopo su una Landa mai vista prima. Per qualche ragione il viaggio è stato difficoltoso, gli ingranaggi della magia si sono come inceppati a metà strada, e solo spingendo le proprie forze al limite Celes è riuscito a portarli tutti e tre a destinazione senza perdere nessuno per strada.

Nel momento stesso in cui i suoi piedi toccano quella terra straniera, Celes crolla carponi sull’erba fangosa e umida, ansimando affannosamente. Shannen rotola disteso di fianco a lui, gli occhi chiusi, il petto che si alza e si abbassa frenetico al ritmo del suo respiro.

La storia continua cliccando qui

Mie stelle preziose, non siete certo al meglio della vostra condizione,” sospira Langley, unico fra loro a non avere apparentemente risentito del viaggio. Si inginocchia fra di loro, una mano sulla spalla di Celes, l’altra sulla fronte di Shannen, che è così esausto che nemmeno pensa a scansarla. “Dove siamo, Cee?”

Cercando di domare il proprio respiro, Celes solleva lo sguardo su una volta celeste che non gli dà punti di riferimento. Niente stelle, niente satelliti, solo la vasta coltre azzurrina del cielo. Se un sole c’è, a illuminare questa Landa, non è possibile vederlo a occhio nudo. Eppure, nonostante il terreno bagnato, sembra una bella giornata. “Non ne ho idea,” ammette con un sospiro, mettendosi in ginocchio, “Non conosco questa landa.”

Shannen sembra riprendersi, scuote il capo come per scacciare via un pensiero molesto e si rialza in piedi. “Quella gente?” dice, indicando un folto gruppetto di persone e bizzarri animali che si muove compatto lungo una stradina a qualche metro da loro.

“Ah! Indigeni!” esulta Langley, “Chiediamo loro indicazioni.”

“No,” anche Celes si alza in piedi, afferrando Langley per un braccio prima che possa lanciarsi verso il gruppetto, “Non sappiamo ancora di chi possiamo fidarci. Per quello che ne sappiamo, anche questa potrebbe essere una Landa di Celestia. Seguiamoli senza farci notare. Sono sicuro che ci porteranno da qualche parte.”

Utenza, lurkanza e COWTanza! Aspettavate con ansia il regolamento del COWT 9, ed esso è finalmente disponibile per voi in tutta la sua maestosità (parola non a caso: è il regolamento più dettagliato della storia dell’iniziativa!) a questo indirizzo. Abbiamo ascoltato le voci dei vostri referenti di squadra per renderlo il più chiaro possibile e speriamo di esserci riusciti. /o/

Per i veterani dell’iniziativa, questo post serve a descrivervi cosa c’è di nuovo in questa edizione!

  1. Partiamo dai nuovi divieti introdotti a partire dallo scorso anno: sono vietate le storie a quattro mani (tutte, con chiunque e in qualunque forma), le storie pubblicate su Dropbox, Google Drive e loro sinonimi, le storie prive di un titolo e quantomeno di un rating. (Warning e altre cose potete aggiungerle dopo la segnalazione, ma almeno titolo e rating ci devono essere. Un minimo di cura, o Lacros invocherà qualche Legge di Tanit e ci ritroveremo le palle come quelle dei cammelli che strusciano nella sabbia.)
    Vi permettiamo anche quest’anno di segnalare capitoli (uno a settimana) e storie da raccolte, secondo le modalità indicate nel regolamento.
  2. Il sistema di punteggio è stato rinominato, ma è funzionalmente identico a quello dello scorso anno: i PM del COWT 8 sono diventati Æther, i Cristalli Magici sono diventati (Punti) Aura. Con le unità di Æther completate le missioni che richiedono un minimo di punti e si stilano le classifiche, con l’Aura si calcola chi vince alla fine del gioco.
  3. La funzione matematica di quest’anno vede le storie molto lunghe prendere “un po’ meno punti” di quanto non facessero lo scorso anno, ma la differenza è notevole solo a partire da 30-40mila parole, soglia che di rado è stata toccata gli scorsi anni: le storie tra 10 e 30mila parole ricevono solo un piccolo abbassamento. Tuttavia, abbiamo aumentato i bonus di rapidità (penalità solo nelle ultime 4 ore del sabato) e quelli in caso di ritiro.
  4. Le Missioni di quest’anno sono di quattro tipi: oltre alle classiche Missioni “uguali per tutte le squadre” e alle Missioni “specifiche per ogni singola squadra” (le canoniche M1 e M2, per intenderci), ci saranno Missioni Speciali e Missioni di Salvataggio. Le prime sono una rielaborazione delle missioni “globali” delle vecchie edizioni, quelle che premiano la squadra che fa meglio in una data settimana; le seconde sono il ritorno (sgradito) delle Missioni di Crisi, che in questa edizione saranno incentrate su Shannen. Vi ricordiamo il twist: se anche una sola squadra fallisce anche una sola Missione di Salvataggio, Shannen non fa una bella fine, liz si ritrova a vivere il divorzio, e noi admin ci troviamo casa bruciata (non chiedete, è meglio). Quindi salvate Shannen.
  5. Oltre a premiare i “migliori”, c’è una novità per i “peggiori”: la squadra ultima in classifica settimanale (a partire dalla seconda settimana) perde una Sacra Bestia, ovvero uno dei graziosi animali magici che ogni caposquadra può evocare per combattere al proprio fianco. Perdere una Sacra Bestia è grave, perché si totalizzano meno Punti Aura e le missioni diventano più difficili, ma si ottiene anche una consolazione: tutte le storie segnalate dalla squadra “in lutto” varranno più punti. Poiché le Sacre Bestie sono solo tre per squadra, c’è un altro problema: se un team è all’ultimo posto per quattro settimane (MOLTO IMPROBABILE, visto che sono solo cinque le settimane in cui si possono perdere Bestie, ma non completamente impossibile)… viene eliminato. No pressure, come sempre! <3
  6. Anche utenti che non partecipano in questa edizione, ma che hanno partecipato ad una o più edizioni precedenti, possono essere invitati a partecipare nelle chat della propria ex squadra e vivere l’emozione del COWT 9! Naturalmente non potranno scrivere o segnalare storie, ma è loro permesso spacciare foto di gattini e rendersi utili in altro modo.
    La richiesta va posta per ogni singolo utente che vuole partecipare, da parte delle referenti di squadra all’amministrazione, in Taverna o nella chat amministrativa; vi ricordiamo che il permesso è valido solo per l’edizione in corso.Ovviamente, non citate, ci saranno tutte le svolte di trama, le novità e i twist che abbiamo pensato per rendere il gioco vivo e appassionante: le grandi missioni classiche (la missione COWTverse e la missione Drabble su tutte!); e una Æthereal Rumble tutta da gustare nella sua sportivissima violenza!