Baia delle Perle: Il dizionario delle emozioni

 

► Cos’è?

Il dizionario delle emozioni è una tabella ispirata al progetto Dictionary of Obscure Sorrows di John Koenig: una raccolta di parole inventate allo scopo di definire quelle emozioni per le quali una parola effettiva non esiste ancora.

► Come funziona?

E’ possibile partecipare in tre modi:

completare l’intera tabella (20 prompt)
comporre un set personalizzato (10 prompt oppure 5 prompt)
realizzare un singolo fanwork ispirato al singolo prompt che preferite (1 prompt)

► Cosa posso produrre?

Fanwork su qualsiasi fandom, di qualsiasi genere, con qualsiasi warning, con qualsiasi rating (SAFE o NSFW). La lunghezza minima è di 100 parole per gli autori, mentre gli artisti potranno partecipare con fanart digitali e tradizionali, fanmix (minimo 7 tracce, front e back cover) e fanvideo (minimo 60 secondi).

Non è richiesto claim: potete completare il set anche con fanwork su fandom/personaggi/pairing tutti diversi tra loro.

► Cosa si vince?

Dei bellissimi Viaggiatimbri emòscional, che domande! Una volta che avrete terminato il set (o il singolo fanwork) commentate questo post con il link ai vostri lavori, e provvederemo ad assegnarveli!

 


IL DIZIONARIO DELLE EMOZIONI
Monachopsis: The subtle but persistent feeling of being out of place.
Énouement: The bittersweetness of having arrived in the future, seeing how things turn out, but not being able to tell your past self.
Opia: The ambiguous intensity of looking someone in the eye, which can feel simultaneously invasive and vulnerable.
Mimeomia: The frustration of knowing how easily you fit into a stereotype, even if you never intended to.
Zenosyne: The sense that time keeps going faster.
Backmasking: The instinctive tendency to see someone as you knew them in their youth.
Mauerbauertraurigkeit: The inexplicable urge to push people away, even close friends who you really like.
Jouska: A hypothetical conversation that you compulsively play out in your head.
Chrysalism: The amniotic tranquility of being indoors during a thunderstorm.
Vellichor: The strange wistfulness of used bookshops.
Rubatosis: The unsettling awareness of your own heartbeat.
Rückkehrunruhe: The feeling of returning home after an immersive trip only to find it fading rapidly from your awareness.
Onism: The frustration of being stuck in just one body, that inhabits only one place at a time.
Moledro: A feeling of resonant connection with an author or artist you’ll never meet.
Aulasy: The sadness that there’s no way to convey a powerful memory to people who weren’t there at the time.
Occhiolism: The awareness of the smallness of your perspective.
Kuebiko: A state of exhaustion inspired by acts of senseless violence.
Nighthawk: A recurring thought that only seems to strike you late at night.
Exulansis: The tendency to give up trying to talk about an experience because people are unable to relate to it.
Ambedo: A kind of melancholic trance in which you become completely absorbed in vivid sensory details.

 
 

Lascia un commento

Lande Di Fandom © Fae, lisachan & MrBalkanophile, 2009 - 2022. Alcuni diritti sono riservati.

La natura non commerciale di questo sito e dei lavori trasformativi ivi presenti o mostrati, l'importanza della parte utilizzata delle opere originali all'interno dei lavori trasformativi in rapporto all'intera opera e gli effetti non concorrenziali dell'utilizzazione delle opere rispettano il principio di fair use dei paesi anglosassoni e la legislatura italiana sul diritto d'autore. Per richieste e reclami è disponibile il form di contatto del sito.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA. Quando utilizzate un form di contatto, si applicano la Privacy Policy e i Termini di Servizio di Google.